Riferenza

STUDIO DI CHIRURGIA PLASTICA ED ESTETICA

Il Chirurgo estetico Dr. Julia Berkei ha trovato lo studio adatto a lei nel centro della metropoli sul Meno, Francoforte. Gli ambienti spaziosi dell’edificio storico, completamente risanato, hanno offerto alla dottoressa la possibilità di creare uno spazio piacevole e personalizzato nello stile, per la sua clientela selezionata.

Das für Altbauten aus dem 19. Jahrhundert typische Parkett im Fischgrätmuster, das heute ein Revival erlebt, wurde in allen Praxisräumen neu verlegt. Das Produkt Unopark, Eiche Tabacco, naturgeölt, im used looked eignet sich besonders gut für die Verlegung im Fischgrat.

Il tipico parquet a spina di pesce degli edifici storici del XIX secolo, che oggi è tornato di moda, è stato posato a nuovo in tutte le stanze dello studio. Il prodotto Unopark, Rovere Tabacco, olio naturale, in used looked è particolarmente adatto per essere posato a spina di pesce.

Strumento d’espressione per il successo
Correggere il proprio aspetto esteriore fino a non molto tempo fa era ancora un’esclusiva delle persone famose – o per lo meno era questa l’opinione diffusa. Oggi però, un corpo perfetto è sempre più un mezzo d’espressione per il successo. Di conseguenza, le aspettative nei confronti dei medici, che si sono specializzati in operazioni estetiche e in chirurgia plastica e ricostruttiva, sono molto elevate. Per la Dr. Berkei i colloqui preliminari assumono pertanto particolare importanza – in un’atmosfera in cui il futuro paziente deve semplicemente sentirsi a suo agio.

 

Stile personale
La lunga esperienza professionale le ha dato la sicurezza per occuparsi personalmente dell’allestimento delle stanze del nuovo studio di Francoforte sul Meno. Ha fatto lunghi viaggi in Italia per trovare mobili personalizzati presso i produttori più rinomati. La spaziosa pianta del terzo piano dell’edificio storico, nella miglior posizione del centro città, offre a questi stravaganti mobili il giusto spazio. Il moderno concetto di luci con un effetto quasi giocoso e il sistema di arredamento d’ufficio minimal, di colore bianco, che caratterizza anche l’accettazione, generano un gradevole contrasto.

Sviluppo storico
L’edificio signorile della seconda metà del XIX secolo, adibito a uffici e ad abitazione, durante la seconda guerra mondiale è stato colpito da una bomba aerea, i cui effetti hanno danneggiato fortemente i piani superiori. La grande emergenza abitativa degli anni ’50 portò a una veloce ricostruzione con interventi visibili sulla struttura esterna e interna. Per essere all’altezza dell’attuale immagine della Goethestraße, dopo oltre 70 anni di compromessi, il proprietario ha deciso di effettuare un risanamento radicale.

 

Conservazione degli antichi valori
Nonostante la moderna ristrutturazione, la dottoressa ha puntato molto, almeno nel suo studio, sul ridare vita al vecchio charme della casa. Ha fatto riprodurre tutte le porte interne in vecchio stile. Per il pavimento ha scelto il parquet in rovere a spina di pesce tipico di quel tempo. La particolarità del pavimento utilizzato, il parquet Unopark nella tonalità marrone caldo Tabacco, è il suo «used look». Il pavimento ha già dei segni di usura, che gli conferiscono un carattere particolarmente autentico con uno charme naturale.

 

Si coniuga inoltre molto bene con l’inconsueta scelta dei mobili e l’arredamento da ufficio moderno. Con una superficie oliata soddisfa i requisiti igienici previsti per gli studi medici. Vengono inoltre eseguiti interventi di maggior portata nelle cliniche. Un supporto specializzato è stato dato dall’architetto Carsten Eisenecke di Aschaffenburg, in Baviera, che ha guidato il risanamento dell’intero edificio. Egli ha offerto la propria consulenza e sostegno nell’attuazione del programma planivolumetrico. Di ciò faceva parte anche ad esempio l’accesso diretto dallo studio all’ascensore esterno situato sul retro dell’edificio, per mantenere la discrezione.

goethestrae-25-170622-plan-3og-an-bauwerk

L’edifico è situato in un blocco edilizio. Sul versante occidentale della facciata che dà sulla Neue Rothofstraße è stato edificato un blocco aggettante esteso a tutti i piani, destinato ad alloggiare un ascensore che permetterà di raggiungere tutti i piani anche a disabili e ad ospitare in un pozzetto centrale una nuova installazione di domotica.

Appaltatore: Dr. Berkei, Frankfurt, DE| Architetti: Eisenecker, Aschaffenburg, DE| Posa: Parkett Wippler, Bad Homburg, DE
Parquet: Unopark, Rovere Tabacco, used look, olio naturale | Fotografo: Christoph Willner, Hamm, DE

Related Projects

Start typing and press Enter to search