Photo: © Polizei Hamburg

Story

EDIFICARE PIÙ DENSAMENTE, VIVERE MEGLIO

Sempre più persone si trasferiscono dalle campagna in città. Ciò accade per vari motivi. Tra questi, lo studio e il lavoro possono portare molti giovani a spostare la loro residenza nelle metropoli. Ma anche le persone di mezza età e quelle più anziane continuano ad abitare o si trasferiscono in città per poter usufruire dell’offerta più ampia per il tempo libero e per l’intrattenimento. Inoltre, l’aumento delle monofamiglie nella società odierna fa sì che sempre più persone siano alla ricerca di connessioni nell’ambiente anonimo e vario di una grande città. C’è bisogno di immobili residenziali per accogliere la massa di nuovi residenti e nuovi arrivati. Di conseguenza, bisogna edificare più densamente, ossia costruire un numero maggiore di edifici più grandi e più alti.

Densificazione è la parola magica usata per indicare il riempimento degli spazi liberi nello sviluppo edilizio esistente. Questi includono estensioni, aggiunte, terreni vacanti che vengono riempiti o ristrutturazioni. A tal fine, ex parcheggi o aree industriali vengono convertite e utilizzate come terreni per l’edilizia residenziale. Anche in termini di sostenibilità, la densificazione rappresenta un’utile tipologia di edificazione. Infatti, si riduce la terra coltivabile ai margini degli insediamenti che viene cementificata ed è possibile utilizzare le infrastrutture urbane e i servizi esistenti, come strade, elettricità, acqua o linee telefoniche.

 

Anche in Svizzera sono ancora presenti alcune vecchie aree industriali che possono essere riqualificate. Una delle più famose è sicuramente l’Europaallee a Zurigo. Dal 2003 l’SBB (Ferrovie Federali Svizzere), la città di Zurigo e le Poste lavorano alla realizzazione di questo progetto. Il nuovo quartiere urbano sarà annesso all’infrastruttura esistente e si intreccerà con i ristoranti e con le attività commerciali locali.

 

Tuttavia, solo una minoranza dei progetti di densificazione hanno assunto una tale portata. Un progetto di dimensioni ridotte oramai completato è Landolt Areal. Sull’ex sito di produzione dell’azienda vinicola Landolt, sono emersi 52 appartamenti di alta qualità. Al fine di creare valore aggiunto per i residenti di questa area fortemente caratterizzata da assi di sviluppo, il progetto degli architetti Bünzli & Courvoisier ha prestato molta attenzione all’interconnessione dell’edificio con le aree verdi circostanti (come il Sihlhölzli e il paesaggio del fiume Sihl). Durante la realizzazione sono stati utilizzati prodotti di alta qualità che soddisfano ad esempio i criteri di longevità e sostenibilità.

In der Oberflächenbeschaffenheit des lasierten Betons wird differenziert zwischen einer umlaufenden schalungsglatten Struktur und leicht zurückspringenden gestockten Füllungen.

Anche ad Amburgo la densificazione è diventata uno strumento per creare più spazio abitativo. Un esempio perfetto di nuovo complesso residenziale di alta qualità è rappresentato dalle upTOWNHOUSES ad Amburgo, che sono state progettate da otto diversi studi di architettura. Le 26 ville urbane di design compongono nel loro insieme un nuovo quartiere residenziale e impressionano per il contributo che danno all’ambiente in termini di sostenibilità, qualità e valore aggiunto. Questa tipologia di villa urbana deve interagire con l’ambiente, essere adatta a un uso flessibile per le esigenze abitative e lavorative ed essere in armonia con le peculiarità locali.

In entrambi i progetti è stato utilizzato il parquet di Bauwerk con il supporto in HDF. La scelta di questa struttura in parquet non è sorprendente, in quanto presenta numerosi vantaggi in termini di sostenibilità e longevità. Il parquet può essere levigato più volte nonostante disponga di uno strato di usura relativamente sottile di 2,5 mm, inoltre l’altezza ridotta lo rende particolarmente adatto per l’uso con il riscaldamento a pavimento, perché il parquet HDF ha anche una stabilità dimensionale elevata e duratura. Oltre ad una bassa tendenza al rigonfiamento-restringimento, il pannello HDF si caratterizza per un’eccellente adesione dello strato di usura. Il prodotto presenta alcuni vantaggi anche in termini di sostenibilità. La costruzione compatta richiede l’utilizzo di una quantità inferiore di legno nobile e, grazie al metodo di produzione, è possibile eliminare gli inquinanti, promuovendo in tal modo una vita sana. Soprattutto in progetti come Landolt Areal a Zurigo o upTOWNHOUSES ad Amburgo, che si basano su standard edilizi elevati, tali caratteristiche sono essenziali per garantire una soddisfazione dei residenti duratura.

Related Projects

Start typing and press Enter to search